Area riservata




News

28 Aprile 2016

BWR NR. 1 - ANNO 2016 - INTERVIEW

NUOVI INVESTIMENTI PER CERAMICA FANELLI

Cerámica Fanelli nasce nel 1949 grazie all’impegno di una famiglia di immigrati italiani, stabilitasi nella città di La Plata (Buenos Aires) poco dopo la Seconda Guerra Mondiale. Il suo fondatore seppe dar vita a un’impresa con basi solide che, durante i primi vent’anni, si dedicò alla produzione di mattoni pieni. Tuttavia, questa fu soltanto una tappa iniziale del suo sviluppo. Uno dei figli, Nazareno Fanelli, fu infatti in grado di individuare le opportunità offerte dalle nuove tecnologie, combinandole alla propria esperienza maturata nel settore. Gli investimenti che seguirono portarono l’azienda a fare un importante salto qualitativo, passando nel 1973 dalla realizzazione artigianale di mattoni pieni alla fabbricazione in serie di mattoni forati.

Per quanto riguarda la parte relativa a formatura ed estrusione, riconfermeremo la fiducia a Tecnofiliere con cui siamo legati da rapporti di lunga data. Attualmente stiamo utilizzando le filiere dell’ormai affermato modello CF2 che ha introdotto il sistema esclusivo di estrusione a larghe uscite, da cui derivano molteplici benefici. Primo fra tutti, l’aumento della sezione d’uscita dell’impasto grazie all’apposizione di un cono di trafilatura tra la cornice e il piastrone di attacco. Siamo inoltre tra i primi al mondo ad aver adottato una sezione di estrusione pari a 1.500 mm, che permette di raggiungere una produzione giornaliera di 1.400 tonnellate con l’utilizzo di una mattoniera di diametro 850 mm e filiere a 12 uscite per la produzione di forati 8x18x33 cm. In riferimento alla nuova linea di produzione, affideremo a Tecnofiliere la realizzazione delle nuove filiere, del tutto simili a quelle attuali: filiere a larghe uscite con 12 uscite per il forato 8x18 cm, 9 uscite per il forato 12x18 cm e 6 uscite per il forato 18x18 cm.
Filiera CF2 Forato 12x18 a 9 uscite in estrusioneFiliera CF2 Forato 12x18 a 9 uscite in estrusione
Stoccaggio filiereStoccaggio filiere

« Indietro